venerdì 21 novembre 2008

:: Pranzo zafferano e 'olio novo' :: Agriturismo Il Castagnolino, San Gimignano, 23 novembre 2008 ::


Bentrovati Degustanti!

Vi aggiorniamo su quello che sarà l'ultimo appuntamento della rassegna Luoghi Di-Vini per il 2008.
Lungo la Via Francigena, a soli due km da San Gimignano, andremo a trovare l'Azienda Agricola Il Castagnolino. Questa casa colonica, sapientemente ristrutturata, è immersa negli olivi e offe un panorama unico sulle torri di San Gimignano e su tutta la Valdelsa.

Il Castagnolino è stato concepito completamente nel rispetto ambientale: il riscaldamento e l'acqua calda provengono interamente da energia rinnovabile, e tutte le pareti sono state dipinte con terre cromatiche naturali.
L’azienda biologica produce olio extravergine di oliva e zafferano DOP di San Gimignano; vengono coltivate anche altre piante aromatiche, tra cui la Cipolla di Certaldo, presidio Slow Food.

Carmela Cristiano vi aspetta a pranzo alle 13:00, ma l’arrivo è gradito per le 12:00 per poter visitare il luogo e l'azienda. Percorso tra le erbe medicinali alle 15:30 dopo pranzo.

Informazioni su prezzi, menu' e su come arrivare direttamente sul sito De Gustibus:

:: Pranzo all'Agriturismo Il Castagnolino ::

Qualche notizia storico-culturale:

Zafferano: molteplici testimonianze attestano fin dal 13° Secolo la presenza dello Zafferano di San Gimignano. La sua lavorazione prevede la confezione in stigmi interi che ne garantiscono la purezza (1ma categoria, come stabilito dal disciplinare di produzione).

Olio: anche l'olio extravergine di oliva IGP Toscano prodotto in azienda proviene completamente da lavorazione biologica. La raccolta precoce (entro fine Ottobre) garantisce l'alto livello qualitativo dell'olio prodotto in azienda: ambiente, cultivar e frangitura immediata delle olive garantiscono quindi la bassa acidità dell'olio, insieme ad una ricca percentuale di acidi grassi monoinsaturi e tocoferoli.

Vi aspettiamo!

D

Natale & Cantine 2008 :: 20-21/12/2008, Hotel Demidoff a Pratolino (FI)


Salve degustanti,

segnaliamo questa nuova manifestazione enogastronomica dedicata alle eccellenze della produzione enologica toscana.

Al via, il 20 e 21 dicembre 2008, la prima edizione di Natale & Cantine.
Nella meravigliosa cornice delle colline di Firenze, presso l’Hotel Demidoff di Pratolino, produttori e consumatori si incontreranno in due giornate di assaggi, degustazioni guidate a cura dell'ONAV Firenze, e ovviamente ottima cucina.
Il tema centrale dell’edizione 2008 saranno i vini a base di Sangiovese, ma non mancheranno bianchi quali la Vernaccia di S. Gimignano ed altre etichette extra regionali.
Riunite in un'unica sede, le cantine presenti potranno raccontarsi direttamente ai consumatori, dando la possibilità di far conoscere i propri prodotti e le loro storie vinicole.
Il tutto caratterizzato da un ambiente accogliente e dall’atmosfera informale e allegra del weekend che precede le feste natalizie.
Un’occasione per celebrare insieme la chiusura dell’anno, condividere progetti e iniziative per il 2009 e avvicinare anche i non addetti ai lavori al mondo del vino.

Per informazioni ulteriori, è possibile visitare il sito ufficiale della manifestazione



oppure contattare Chiara Luisi al numero 328 7970667

domenica 5 ottobre 2008

:: 5 grappoli sulla guida DuemilaVini 2009 per L'Erta Sangiovese - Vigliano ::

Cari Degustanti,

una bellissima notizia per un nostro associato di cui siamo veramente fieri, l'Azienda Agricola Vigliano degli amici Paolo e Lorenzo Marchionni:

*******************************************************

Grande successo per Vigliano, la piccola ma prestigiosa realtà vitivinicola di Lorenzo e Paolo Marchionni a San Martino alla Palma, a due passi da Firenze.
La più venduta guida dei vini, la DuemilaVini edizione 2009 edita da Bibenda , in uscita nei prossimi giorni, ha assegnato gli ambiti 5 grappoli, ovvero il massimo riconoscimento per un vino, a L'Erta Sangiovese.
Un premio molto significativo, se si considera che i vini premiati in Toscana con i 5 grappoli sono soltanto 52.

Per ulteriori informazioni:


info@vigliano.com
http://www.vigliano.com/

*******************************************************
Grande vino e grande azienda! Vi invitiamo a degustare i vini di Vigliano e a riempirne i vostri scaffali, nonché i vostri calici!

Alla salute, degustanti.

D

venerdì 5 settembre 2008

:: Alla scoperta del Podere Paglieri :: sabato 13 Settembre 2008 ::

Bentornati degustanti!

Sperando che abbiate trascorso una splendida estate, vi aggiorniamo subito con uno dei nostri nuovi eventi!

Con l’arrivo del mese di settembre, De Gustibus ritorna con la rassegna Luoghi Di Vini e vi porta a conoscere il Podere Paglieri, piccolo produttore di vino e olio extravergine di oliva biologico (nonché splendido agriturismo!) che si trova a Polvereto, piccola frazione del Chianti fiorentino fra Tavarnelle Val di Pesa e Montespertoli.
Per sfruttare la luce del giorno e - tempo permettendo - un bellissimo tramonto sulle colline del Chianti, l’aperitivo inizierà verso le 18 circa: vino bianco, focaccine cotte “sul momento” nel forno a legna del podere, bruschette, frittatine fatte con uova fresche, salsicce e bocconcini della macelleria artigianale gestita dal figlio dei proprietari, Andrea, a San Casciano in Val di Pesa.
Dalle 19:30 circa in poi verrà servita la cena vera e propria, preparata da Silvia.
Il menù:

- Spaghetti all'arrabbiata “versione Luigi” e lasagnette al radicchio cotte nel forno a legna;

- Grigliata mista - rosticciana, salsiccia, pollo, spiedini (misto di bocconcini di vari tipi di carni con peperoni e pane) della macelleria di Andrea di San Casciano;

- Contorno: teglione di patate e rosmarino al forno, insalata di pomodori;

- Dolce: schiacciata con l'uva (versione con pasta di pane, uva Canaiolo e zucchero) cotta nel forno a legna;

- Frutta: fichi e noci del podere;

- Acqua e vino: Chianti DOCG 2007 – Bianco IGT 2007 - Assaggio dell’IGT 2006 "barrique".

Prezzi:

Per i soci De Gustibus 30,00 Euro tutto compreso; per i non associati 35,00 Euro comprensivi della tessera De Gustibus valida per il 2008.
La disponibilità è limitata ad un massimo di 30 posti: affrettatevi a prenotare!

Dettagli ulteriori sul sito De Gustibus:


Vi aspettiamo numerosi come sempre!

D

lunedì 21 luglio 2008

L'acqua e l'olio :: In piscina e a cena presso la Fattoria La Torre, Reggello (FI) ::

Buon inizio di settimana amici degustanti,

siamo sicuri che apprezzerete anche i nostri nuovi amici della Fattoria La Torre, sulle colline di Reggello dove gli olivi della Toscana non temono la mosca e danno un olio extravergine le cui declinazioni di eccellenza si sprecano.

Sin dalla tarda mattinata potrete godere di una splendida piscina... fino all'ora dell'aperitivo, verso le 19:30, quando si aprirà la parte gourmet dell'evento: vino a mescita e fettunta, bruschetta al pomodoro con basilico e porcini del bosco con parmigiano.

Alle 21 si cena, con un menu' pensato appositamente per esaltare le magnifiche caratteristiche dell'olio prodotto in azienda:


:: PRIMI ::

Panzanella e Pasta alla Caprese;

:: SECONDI ::

Involtini di manzo;

:: CONTORNI ::

Patate al forno con rosmarino, insalata e ragù di verdure di stagione dall'orto;

:: DESSERT ::

macedonia mangia-e-bevi;

Vino bianco e rosso dei produttori De Gustibus, pane, acqua e caffè;

Maggiori informazioni sul sito dell'Associazione De Gustibus:

:: L'acqua e l'olio :: Fattoria La Torre, Reggello ::

Vi aspettiamo ;-)

mercoledì 16 luglio 2008

:: Notte di mezza estate a Radicondoli ::

Salve DeGustanti,

a pochi giorni di distanza dal week end in terra di Siena, a mente lucida, vorrei ringraziarvi tutti a nome di De Gustibus.

Dagli splendidi ospiti Porcu ai nuovi acquisti pistoiesi, veramente "ganzi"...

Un grazie particolare ai compagni del master e agli amici romani. Sono felice di aver potuto condividere con voi i 5 sensi, dal gusto, sopraffatto e vinto dalla "grande" Giovanna, all'udito, rapito dai tuoni del temporale estivo e dall'eco che mi rimane dei nostri discorsi.

Per un breve tratto di strada abbiamo condiviso l'imperscrutabile flusso degli eventi.

Vi confesso che ho avuto difficoltà a scegliere una foto che accompagnasse queste parole.

Non me ne vogliano gli altri, ma il buon Plinius rappresentava l'altra sera lo spirito che vorremmo condividere con chi ci incontreremo (oltre a mostrare la sua nuova, fiammante t-shirt De Gustibus!).

Vi lascio con le parole di Charles Baudelaire che, se fosse ancora tra noi, avrebbe sicuramente fatto parte della banda...

UBRIACATEVI

"Bisogna esser sempre ubriachi. Tutto sta in questo: è l'unico problema.
Per non sentire l'orribile fardello del Tempo che rompe le vostre spalle e vi inclina verso la terra, bisogna che vi ubriachiate senza tregua.
Ma di che? Di vino, di poesia o di virtù, a piacer vostro, ma ubriacatevi.
E se qualche volta, sui gradini d'un palazzo, sull'erba verde d'un fossato, nella mesta solitudine della vostra camera vi risvegliate con l'ubriachezza già diminuita o scomparsa, domandate al vento, all'onda, alla stella, all'uccello, all'orologio, a tutto ciò che fugge, a tutto ciò che geme, a tutto ciò che ruota, a tutto ciò che canta, a tutto ciò che parla, domandate che ora è; e il vento, l'onda, la stella, l'uccello, l'orologio, vi risponderanno: 'È l'ora di ubriacarsi!
Per non esser gli schiavi martirizzati del Tempo, ubriacatevi; ubriacatevi senza smettere!
Di vino, di poesia o di virtù, a piacer vostro'."

Musica e delizie dell'orto :: Cena all'Agriturismo Il Castagnolino, S. Gimignano ::

Una proposta per passare un giovedi' sera all'insegna della buona musica e della buona tavola in un posto splendido, a San Gimignano presso l'Agriturismo Il Castagnolino.
L'azienda agrituristica biologica, condotta da Carmela Cristiano, organizza un percorso fra le piante aromatiche e lo zafferano, coltivati in azienda, proponendo una cena a base di questi prodotti.
Paolo Sereno, chitarrista acustico fingerstyle tra i più apprezzati in Italia, allieterà la serata con una performance/concerto di musica strumentale che spazierà dalla classica al jazz e al blues, toccando poi i temi di alcune famose colonne sonore.
La serata, prevista per le ore 20, sarà caratterizzata da un menu' imperdibile:

:: ANTIPASTI ::
Crostino con crema di formaggi allo zafferano;
Quiche con cipolla di Certaldo;
Crostino con verdure dell'orto;
Frittatine con melissa, erba cipollina e timo limone;

:: PRIMI ::
Gnocchi di patate con pesto di basilico, maggiorana e timo;

:: SECONDI ::
Pizzaiola alle erbette aromatiche;

:: CONTORNI ::
Grigliata mista di verdure dell'orto;

:: DESSERT ::
Gelato di crema con cioccolato caldo allo zafferano;

Vini, acqua e caffè;

Il prezzo della serata è di 30,00 Euro a persona.
Per prenotare, contattate i seguenti recapiti:

Carmela Cristiano :: 0577 955063 - 328 5640003 - 328 8667215

Maggiori info su come raggiungere il posto sono reperibili sul sito De Gustibus:

:: Musica e delizie dell'orto :: Agriturismo Il Castagnolino ::

Affrettatevi a prenotare... i posti si stanno esaurendo!

D

domenica 13 luglio 2008

Oio :: Sapori siciliani e mediterranei a Firenze ::

Buona domenica De Gustanti,

dopo un'acquazzone estivo a dir poco biblico, riprendiamo a "postare": ricevo dall'amica siciliana Giovanna Trapani, ormai residente in pianta stabile a Firenze, la notizia dell'inaugurazione di un locale da lei rilevato, Oio Bar di Piazza Piattellina, nel cuore rionale dell'Oltrarno fiorentino:





Mercoledì 16 luglio alle ore 19.00, riapre Oio.

Il locale, per grandezza e struttura, si presta ad ospitare
performance di diverso tipo.
All'inaugurazione saranno presenti Claudio Mosconi , ex bassista dei Punch and Judy e attuale bassista dei Fonderia, in compagnia di un chitarrista.
Musicisti, cantanti, attori, poeti e teatranti, fatevi avanti!

Oio sarà easy lunch, aperitivo e cena fino a mezzanotte.
I piatti mediterranei si fregiano del barocco della cucina d'élite mescolata a quella popolare di strada in un tripudio di profumi e colori... Aperitivi comodamente serviti al tavolo, prodotti genuini e biologici, vitigni regali e autoctoni... arancine, pesce, formaggi, dolci tipici.
Qualità e prezzo faranno di Oio un posto ineguagliabile.

Vi aspettiamo numerosi!

mercoledì 9 luglio 2008

Premiazione Concorso Letterario Villa Petriolo

Il 20 luglio sarà proclamato il vincitore della seconda edizione del concorso letterario Villa Petriolo. Da tutta Italia i tanti scrittori impegnati sul tema “I giorni del vino e delle rose” hanno preso parte all’iniziativa ideata da Silvia Maestrelli e coordinata da Diletta Lavoratorini.
“La partecipazione al concorso – commenta soddisfatta Silvia Maestrelli – è andata ben oltre le nostre aspettative, triplicando quasi il numero dei racconti pervenuti rispetto alla scorsa edizione”.

I racconti vincitori saranno selezionati il 12 e 13 luglio da una giuria composta da personalità impegnate nell'arte e nella valorizzazione del patrimonio enogastronomico e ambientale a livello nazionale. Si attende a Cerreto Guidi il critico cinematografico Enrico Ghezzi, Presidente di giuria, coadiuvato da una giuria altrettanto prestigiosa: la cantautrice Chiara Riondino, l’enologo di Villa Petriolo Federico Curtaz, la giornalista Cristina Tagliabue, Ernesto Gentili della guida Vini d’Italia L’Espresso, l’artista Marco Bagnoli, il Sindaco di Cerreto Guidi Carlo Tempesti.

Un autentico happening attende i giurati nel prossimo fine settimana a Villa Petriolo (www.villapetriolo.it), per un evento che avvicini ancora di più arte e vita: oltre che nella selezione dei testi – per i migliori dei quali è previsto un reading a cura di giovani attori del territorio, in vista della lettura teatrale di settembre, in occasione della serata di premiazione - i componenti della giuria saranno impegnati in un divertimento d’artista. Gli ospiti di Villa Petriolo inaugureranno il puzzle d’autore FATTI A PEZZI – una parte del puzzle più grande del mondo, presentato nell’ambito del Salone del Mobile di Milano - dipingendo liberamente su una superficie di 2x2 m, che verrà appesa nei locali degustazione, sul tema dell’edizione 2008 del concorso. Un vero e proprio spettacolo di pittura pluri-partecipato - che sarà riproposto per la serata di premiazione - in cui dare sfogo alla propria creatività.

Numerosi gli Enti e le associazioni che hanno patrocinato l’iniziativa: Regione Toscana, Comune di Cerreto Guidi, Circondario Empolese-Valdelsa, Le terre del Rinascimento, Associazioni Città del vino, Fondazione Città Italia e Dimore Storiche sezione Toscana, Associazione Italiana Sommeliers Toscana, Comitato Dama di Bacco di Vinci, Associazione Strada dell’olio e del vino del Montalbano Le colline di Leonardo, Istituto Superiore Statale Federigo Enriques di Castelfiorentino, casa editrice ETS di Pisa.

mercoledì 2 luglio 2008

:: In piscina e a cena presso il Podere Paugnano :: Sabato 12 Luglio 2008, località Paugnano, Radicondoli (SI)


Salve a tutti Degustanti accaldati!

De Gustibus ama i sequel - quelli che meritano davvero - e sicuramente molti di voi idem... ed e' cosi che vi riproponiamo una tappa - ormai obbligata - nell'entroterra senese, crocevia tra la Val di Cecina e le Crete Senesi.
L'appuntamento quindi e' presso il Podere Paugnano, a pochi km da Radicondoli, dall'Abbazia di San Galgano e dalla spada nella roccia visibile presso il bellissimo Eremo di Montesiepi.
Si comincia alle 18:00: Giovanni Porcu, il patron dell'agriturismo, vi introdurrà ai segreti della lavorazione del formaggio bio e a latte crudo con una visita prima alla stalla e poi al caseificio.
Seguiranno l'aperitivo e poi la cena, imperdibile, fusione perfetta tra sapori sardi e toscani.

Ecco il menu'

- Assaggio di formaggi misti dell'azienda agricola;
- Ravioli fatti in casa con ricotta, pomodoro e basilico;
- Grigliata mista di pecora e maiale;
- Seadas dolci;
- Caffè e mirto;
- Vino rosso locale e acqua;

Se voleste arrivare nel primo pomeriggio, vi aspetta anche un bagno in piscina... e se decideste di pernottare, la mattina dopo farete colazione con il dolce fatto in casa.
Per informazioni ulteriori, visitate il sito De Gustibus

:: Luoghi Di Vini :: Giornata in piscina e cena presso il Podere Paugnano ::

Vi aspettiamo numerosi, pero' affrettatevi a prenotare... i posti sono limitati!

D

giovedì 19 giugno 2008

:: Grigliata e concerto alla Cooperativa La Fonte di Cercina ::


Cari Degustanti,

giovedì 26 Giugno De Gustibus riporta la rassegna Luoghi Di Vini alla Cooperativa Agricola La Fonte di Cercina, dove l’anno scorso abbiamo passato una serata emozionante ed indimenticabile.

La Cooperativa Agricola La Fonte è gestita dal 1982 dalla famiglia Zorn appena sopra Careggi (Firenze), insieme ai loro collaboratori, un gruppo di ragazzi diversamente abili che, attraverso il lavoro in campagna, partecipano a tutti gli effetti alla realtà produttiva della fattoria e sono pienamente integrati nella vita sociale del luogo.
La fattoria si trova in mezzo agli ulivi ed offre una vista molto suggestiva su Firenze.
Produce soprattutto olio, ma la maggior parte del lavoro è assorbita dai piccoli, ma numerosi allevamenti di animali: mucche, cavalli, asini, capre e pecore, galline anatre e oche, api, piccioni, conigli e maiali.

La serata si aprirà alle 19:30 con il concerto della “Piccola Orchestra La Fonte”, che costituisce il risultato di un anno di prove dei ragazzi della Cooperativa, sotto la direzione dei loro maestri di musica.

Successivamente si passa all’aperitivo e alla grigliata, dove assaggerete i prodotti della fattoria insieme ad altre specialità tipiche della zona innaffiate da vino e acqua.

Il menu comprende:

- Antipasti misti: crostini toscani alla cercinese e fettunta con l’olio di produzione propria, un assaggio di affettati (tra cui la finocchiona “sbriciolona” dei fratelli Messeri di Pratolino) e di pecorini dei produttori De Gustibus;
- Panzanella;
- Grigliata di capretto, polli e conigli;
- Stracotto di carne di vitello Chianino;
- Insalata mista;
- Crostata e vin santo;

La cena verrà abbinata al vino rosso e bianco dei produttori associati De Gustibus del Chianti fiorentino.

Maggiori informazioni e dettagli sul sito De Gustibus

:: Luoghi Di Vini :: Grigliata e concerto alla Cooperativa La Fonte di Cercina ::

Vi aspettiamo!

giovedì 12 giugno 2008

:: Spettacolo e cena a Villa Palastreto, Quinto Alto (Firenze) ::


Salve degustanti,

mentre il tempo ci fa letteralmente impazzire, non mancano le proposte enogastronomiche abbinate anche a spettacoli di teatro.
Come ad esempio quello che vi propongo, su segnalazione dell'amica Chiara Ferretti, e che si terra' i prossimi giorni, da lunedi' 16 a mercoledi' 18 giugno, presso la Villa di Palastreto, in localita' Quinto Alto a pochissimi km da Firenze.
Uno spettacolo molto particolare, dal titolo Conversazione con l'uomo nell'armadio.
Cena abbinata allo spettacolo, al costo di 15 Euro.
Affrettatevi, i posti vanno via come il pane!
Per informazioni maggiori e per contatti, scaricate il volantino dal link sottostante

:: Cena e spettacolo di teatro a Villa Palastreto, Quinto Alto (Firenze) ::

Enjoy ;-)

D

mercoledì 11 giugno 2008

:: Pranzo al Podere Santa Margherita :: Monteroni d'Arbia, 15 Giugno 2008 ::

Degustanti di tutta la Toscana e oltre,

una proposta succulenta per passare una piacevolissima domenica nella campagna senese, tra formaggi e mulini a pietra ancora funzionanti.
Il loco e' lo splendido Podere Santa Margherita presso Monteroni d'Arbia, a pochi km in direzione sud da Siena.
Formaggi caprini e altre lavorazioni casearie di eccellenza saranno il tema principale del pranzo.
Il menu' e la proposta sono visibili scaricando il volantino dal link sottostante

:: Pranzo al Podere Santa Margherita ::

Per informazioni ulteriori, contattate Roberto Funghi ai seguenti recapiti:

roberto.funghi@poste.it - 338 9103413

Da non perdere!

D

Bisteccata d'estate presso La Boneca :: 13 Giugno 2008 ::

Venerdì 13 Giugno, si apre l'estate con una bisteccata presso La Boneca di Gabriele Giannelli, in località Tizzano, San Polo in Chianti, che ci ospita presso la sua tenuta.
Dalle 17:30, per quelli che ancora ci credono, la Boneca mette a disposizione proiettore e schermo per vedere insieme la partita degli Europei Italia-Romania, accompagnata da una gustosa merenda.
Dopo il match, attorno alle 21:00, inizierà la vera e propria cena.
In caso di pioggia, la bisteccata si terrà lo stesso, sotto una veranda immersa nel verde.
La Chianina del nostro macellaio di fiducia e un vino di assoluta eccellenza, l'IGT L'Erta dell'Azienda Agricola Vigliano, saranno i protagonisti della cena.
Ai fornelli torna il nostro socio/cuoco Simone Pieralli.
Abbiamo pensato questo menu:

:: MERENDA ::

- Schiacciata con l'olio, finocchiona, prosciutto e vino rosso di Giovannino Nieddu;

:: CENA ::

- Antipasti a buffet: formaggi e pere (pecorini di Giovannino Nieddu, Deidda Linda Rita del caseificio bio San Galgano, formaggio di mucca di Luciano Rocchi del Podere Montechiarano di Marradi, prosciutto bio di Biotodo dei fratelli Todini di Giuncarico, Grosseto, finocchiona dei F.lli Messeri di Pratolino);
- farro al pesto con fagiolini e pomodorini;
- frittate varie;
- bruschettine;
- Bistecca di chianina (la "Regina della serata");
- Contorni: radicchi di campo con rucola, verdure grigliate, fagioli;
- Dolce: Pan di Spagna alle fragole;

Per dettagli ulteriori e prenotazioni, visitate il sito De Gustibus

:: De Gustibus :: Bisteccata d'estate ::

Vi aspettiamo! :-)

D

lunedì 9 giugno 2008

Donate per Terra Madre


Salve DeGustanti,

volentieri inoltro appello della Fondazione Terra Madre:

"Cara socia, caro socio,

aiutare, sostenere, finanziare un contadino non è un pensiero altruista. È qualcosa che fai per te, per il tuo piacere a tavola, per le buone idee che ti regala un calice di vino, per le emozioni che ti suscita un paesaggio incontaminato, perché vorresti che domani, questa gioia tattile e materiale non ti fosse negata.
Pensarci, oggi, al contadino, è un atto di necessità, perché non c’è lavoro altrui che sia così connesso alle tue primarie esigenze di vita e al tempo stesso al tuo piacere.
Pensa al paesaggio disegnato dal suo rastrello, a quanto ti piace guardarlo, alla gioia che ti dà.
Pensa ai contadini di altri angoli del mondo, che fanno lo stesso lavoro, per i piatti di qualcun altro e per i paesaggi che qualcun altro vedrà.
Pensa a quanto è importante che queste persone che ci regalano, ogni giorno, la felicità di nutrirci con un cibo buono, pulito, giusto, possano incontrarsi, scambiarsi le informazioni, continuare a credere nell’importanza del proprio lavoro per saper resistere alle minacce delle multinazionali.
Per questo invitiamo 5000 produttori a Torino per Terra Madre: per ringraziarli per quel che fanno, e per spronarli a non mollare.
È uno sforzo enorme, soprattutto dal punto di vista economico. Per questo ti chiediamo di contribuire al viaggio di pescatori coreani, di pastori mongoli, di contadini messicani.
Perché quel che fanno c’entra con il tuo piatto, con i tuoi pensieri, con la tua felicità. Con la tua vita.
Aiutaci a organizzare il più grande evento contadino al mondo, scopri come su:
http://www.terramadre.info/pagine/fundraising/donate/welcome.lasso

Grazie,

La Fondazione Terra Madre"

venerdì 30 maggio 2008

:: Concorso letterario I giorni del vino e delle rose :: Villa Petriolo

Buongiorno degustanti,

ricevo dall'amica Silvia Maestrelli di Villa Petriolo, e pubblico con piacere
******************************************
Concorso letterario di Villa Petriolo I giorni del vino e delle rose

Mancano ancora alcuni giorni alla scadenza dei termini per la presentazione dei testi in gara per la seconda edizione del concorso letterario organizzato da Villa Petriolo, I giorni del Vino e delle Rose, nato nel 2007 con l'intenzione di scoprire e promuovere opere inedite di autori italiani e stranieri, esordienti o già affermati.
Le opere sono scritte in lingua italiana, ed incentrate sui temi della cultura del vino, uniti a più ampie suggestioni connesse al paesaggio, alla storia, all'arte, alla lingua del nostro Paese.

"L'assaggio del vino serba in sé una traboccante potenzialità evocativa - sottolinea Silvia Maestrelli di Villa Petriolo, suggestiva tenuta sulle colline di Cerreto Guidi - racchiudendo tanto il piacere di gola, quanto, nel rammentarne – dirne, riportando alla memoria - le sensazioni, il compiacimento, la voluptas, della parola.".

Il concorso è a partecipazione libera; il termine di scadenza per la presentazione dei testi è fissato per il 30 Giugno 2008. Saranno assegnati premi e riconoscimenti.
Il bando e tutti i documenti informativi sono ufficialmente pubblicati nell'apposita sezione del sito


******************************************

mercoledì 28 maggio 2008

:: De Gustibus :: Gruppo d'acquisto magna & bevi 29 Maggio 2008 ::

Salve DeGustanti,

domani giovedì 29 Maggio il magazzino De Gustibus sarà di nuovo aperto per il gruppo d'acquisto riservato ai nostri soci.
Stefan si sta preparando per la trasferta con degustazioni in Germania (partirà proprio giovedì sera, il temerario...), per cui troverete il magazzino pieno di prodotti De Gustibus pronti per essere caricati su un furgone :-)
Per il gruppo d'acquisto sono disponibili:

- la pasta di San Cristoforo, Gambassi Terme;
- il rosso di Montalcino sfuso di Angelo Sassetti;
- il Grechetto sfuso di Matteo Napolini (Montefalco, Umbria);
- i formaggi vaccini bio dell'Alto Adige (Arunda, Tella, Rims);
- diversi pecorini bio Toscani;
- cantuccini fatti in casa;
- succhi di frutta rinfrescanti altoatesini;
- birre dalla Baviera;

Inoltre, la nostra Margherita ha portato diversi assaggi molto "degustibus" dalla zona di Parma (parmigiano, prosciutto, salami di Felino, e un lambrusco ruspante da non sottovalutare).

Veniteci a trovare in Viale Corsica 11/r, dove potrete associarvi e... degustare!

Prosit,

T & D

sabato 24 maggio 2008

:: Cena sotto Montalcino :: Sabato 24 Maggio 2008, Podere Spereta, Loc. Torrenieri - Montalcino (SI) ::

Salve Degustibloggers,

oggi si ritorna a Montalcino con il nuovo evento De Gustibus. A voi tutti i dettagli:


*********************************************************
Carissimi Degustanti,

sabato 24 maggio 2008 si torna nell'entroterra senese, tra calanchi rossi, salumi di cinta senese e formaggi d'autore presso il bellissimo Podere Spereta. La meta ha un nome che parla da se': Montalcino.
Si comincia alle 18, visita in azienda e delle bellezze naturali del luogo.
E per dormire, tutti gli amanti del camping portino la tenda: il terreno ve lo offrono i ragazzi del podere.
Sul sito De Gustibus, tutti i dettagli

www.de-gustibus.it/eventi.html

Vi aspettiamo numerosi!
*********************************************************
D

giovedì 22 maggio 2008

:: Veni Vidi Bici a Terra Futura 2008 ::

Il Network Veni Vidi Bici partecipa a Terra Futura 2008 con la propria iniziativa Pedalo riciclando.
Per informazioni piu' dettagliate, potete scaricare il volantino con la descrizione del progetto

:: Veni Vidi Bici - Pedalo riciclando ::


Vi aspettiamo!

martedì 20 maggio 2008

Jazz, food & wine, Livorno :: Quintetto Ainulindalë ::


Ricevo e pubblico: interessantissimo spettacolo live di musica jazz con cena fronte palco, previsto per domenica 1 Giugno a Livorno


**********************************************************

Il Palazzo Food & Wine Association di Colleoli (Pisa) e Bflat Jazz Club, in collaborazione con la Scuola di Musica Giuseppe Bonamici e JFG Tuscany
sono lieti di invitarvi il 1 Giugno 2008 alle ore 22 presso il Bflat Jazz Club di Livorno per un appuntamento da non perdere:

Paul McCandless – Andrea Pellegrini :: Quintetto Ainulindalë ::

Paul McCandless (oboe, corno inglese, sax soprano, sopranino, clarinetto basso)
Piero Bronzi (sax, flauto)
Andrea Pellegrini (pianoforte)
Nino Pellegrini (contrabbasso)
Marco Simoncini (batteria)

Ingresso € 15 comprensivi di consumazione o cena alla carta con tavolo riservato fronte palco.

Per ulteriori informazioni:

JFG Tuscany snc (agenzia di servizi al turismo) :: www.jfgtuscany.com ::
**********************************************************

D

lunedì 19 maggio 2008

:: Cantine Aperte, 24-25 Maggio 2008 :: Lazio ::

Cari degustanti,
anche quest'anno siamo quasi arrivati al fatidico weekend organizzato dal Movimento Turismo del Vino, meglio noto ai piu' come "Cantine Aperte".
Sabato 24 e domenica 25 maggio, oltre 800 aziende vitivinicole di tutta Italia prenderanno parte all'iniziativa offrendo i propri vini in degustazione e in vendita a tutti gli amanti del buon bere.


Dalla Val d'Aosta alla Sicilia, grandi sorprese e grandi vini.

Cominciamo dal Lazio: ricevo e pubblico dagli amici Carmen ed Enzo, titolari dell'Azienda vitivinicola I Pampini di Borgo Sabotino, in provincia di Latina, questo interessantissimo programma
********************************************
In occasione di Cantine Aperte, oltre alle passeggiate tra i filari e alla visita della cantina I Pampini, verranno degustati i vini prodotti in azienda abbinati a delicatezze della casa e del territorio, tra cui la tipica salsiccia al coriandolo della Bottega di Scherzerino

:: Sabato 24 :: "A pranzo con il Vignaiolo" - Menù degustazione completo a prezzi fissi e contenuti. Si consiglia di prenotare almeno due giorni prima ai recapiti 0773 643144 - 338 9722977;
:: Domenica 25 :: "Vino è Arte"- Evelina Micheli con "Giochi di forme e colori" espone i propri lavori, ceramiche artistiche dipinte a mano con estrema maestria, tanto da sembrare finissime porcellane;
Vi aspettiamo.
Carmen ed Enzo

:: Azienda agricola I Pàmpini ::
Strada Foglino,1126 Acciarella 04010 Borgo Sabotino (LT)
Tel./Fax 0773 643144
*******************************************
D

:: Vitigno Italia, 4a edizione :: Napoli, 26-27-28 Maggio 2008 ::

Quasi pronti per la 4a edizione di Vitigno Italia, salone-rassegna dedicata ai vitigni autoctoni del nostro paese. La location e' la splendida cornice partenopea di Napoli, il periodo e' quello che va dal 26 al 28 Maggio.


Come riporta il sito ufficiale della manifestazione, "Vitigno Italia nasce nel 2005 con l'esigenza di creare per il centro sud un salone di riferimento fortemente caratterizzato e di alto profilo. La scelta degli autoctoni, come esigenza di caratterizzazione nella giungla di eventi enologici, si è rivelata vincente: l'attenzione da parte della critica, dei media e dei consumatori sul vino italiano di qualità è sempre più evidente."
Per approfondire:

:: Vitigno Italia 2008 ::

Se vi trovaste da quelle parti la prossima settimana, fateci un salto ;-)

D

mercoledì 14 maggio 2008

:: Terra Futura :: 23-25 Maggio 2008, Firenze ::

:: Terra Futura :: 23-25 Maggio 2008, Firenze :: Sostenibilità sociale, economica e ambientale ::
Al via venerdi' 23 Maggio 2008 la 5a edizione della rassegna Terra Futura, che come ogni anno si tiene a Firenze presso gli spazi espositivi della Fortezza da Basso.

Terra Futura nasce dal comune intento volto a garantire un futuro al nostro pianeta, ponendo quindi al centro le tematiche e le “buone pratiche” riguardanti la sostenibilità sociale, economica e ambientale, attuabili in tutti i campi: dalla vita quotidiana al sistema economico, passando per le relazioni sociali.

Consigliata a tutti come spunto interessante per informarsi, riflettere, curiosare ;-)

D

martedì 6 maggio 2008

:: Assaggi di montagna :: Agosto in Val d'Aosta ::

Cari degustanti, amanti del formaggio e del turismo enogastronomico,

vi segnalo con largo anticipo una delle iniziative organizzate dalla delegazione ONAF / Gruppo assaggiatori di formaggio di Firenze (di cui faccio parte). Stavolta la meta e' la Val d'Aosta.
La mini-vacanza (3 gg) e' prevista per Agosto p.v., ma vi consiglio di optare gia' da subito per una prenotazione. Pochi posti, soggiorni, luoghi e cibo imperdibili.
Scaricate il programma dal link sottostante; troverete dettagli e recapiti per la prenotazione.

:: Assaggi di montagna :: Agosto in Val d'Aosta ::

D

lunedì 5 maggio 2008

:: Distinti Salumi, edizione 2008 :: Cagli, (PU)

Giunta alla sua 4a edizione, la rassegna Distinti Salumi si tiene ogni anno a Cagli, provincia di Pesaro e Urbino nel cuore dell'Appennino marchigiano.
Quest'anno, la tre giorni interessava il 25, 26 e 27 aprile compreso.
Nessuno di voi che ci sia stato? Rassegna notevole, e succulenta...

Citando testualmente l'introduzione del sito ufficiale della rassegna, ..."la qualità è il leitmotiv per tutte le occasioni golose nel mare sterminato di proposte e iniziative, il filo d'Arianna che guida il visitatore tra le immense varietà di prodotti all'interno del labirinto del gusto che la città di Cagli offre nei tre giorni della rassegna."

La rassegna nazionale del salume, tra presidi e prodotti noti e particolari, porta la firma Slow Food.
Ci vediamo tutti a Cagli l'anno prossimo, Degustanti!

D

:: Pestaggio a Verona :: Non ci sono commenti ::

De Gustiblog, l'Associazione De Gustibus e il sottoscritto esprimono tutto lo sdegno possibile per l'aggressione avvenuta la notte del 30 aprile a Verona ai danni di un giovane, reo soltanto di non aver offerto una sigaretta a 5 individui che chiamare esseri umani e' veramente troppo.
Per cortesia, leggete l'articolo pubblicato su Repubblica con i nomi di questi individui, dai quali prendiamo le distanze, e che condanniamo senza nessun appello

:: Pestaggio a Verona :: Nessun Commento ::

Alla famiglia di Nicola Tommasoli va tutto il nostro piu' sentito appoggio...

D

domenica 4 maggio 2008

:: Birra a Firenze :: La Pinta Medicea ::

Ricevo e pubblico gli appuntamenti dei mesi di Maggio e Giugno della Pinta Medicea, l'associazione di amici birrificatori sempre piu' attivi con le loro bellissime iniziative:



***********************************************
Care amiche e amici, vi segnaliamo il programma dei prossimi appuntamenti con la Pinta Medicea (che trovate sempre sul nostro sito web: www.pintamedicea.com).
8 Maggio 2008 :: Degustazione di birre artigianali al pub Old Stove in via Pellicceria 2, a Firenze
Sarà l'occasione buona per ritrovarci e per gustare due ottime birre del birrificio Il Mosto Dolce di Prato (la Pepita e la Volpe, per chi se ne intende) e due nostre produzioni dai nomi meravigliosi: la Luppolona (Ale Bionda, molto luppolata) e la Stop (birra tedesca vecchio stile). La serata comincerà dalle 21 in poi e non c'è bisogno di prenotazione. Old Stove si trova dietro Piazza della Repubblica, accanto a Palagio di Parte Guelfa.


10 Maggio :: Corso All Grain a Firenze, presso il circolo Boncinelli.
Il corso come al solito durerà tutto il giorno e nella quota è compreso anche il pranzo che faremo tutti insieme. Le iscrizioni sono ancora aperte sul sito.

17 Maggio :: Corso All Grain PRO al birrificio Rhyton a Vernio (PO)
Purtroppo i posti sono già esauriti, tuttavia è possibile iscriversi per prenotare il prossimo corso su impianto professionale (la data è ancora da stabilire, intanto si raccolgono le prossime adesioni).

23 Maggio :: Cena con degustazione birre presso Bio Bistro in via Pacini 45 a Firenze.
Ulteriori dettagli e prezzi per la serata verranno pubblicati nei prossimi giorni sul sito web.
Si tratterà in ogni caso di una cena vegetariana.
7 Giugno 2008 :: Notte Bianca a Lamporecchio (PT)
Saremo presenti all'evento con il nostro stand e una selezione di birre artigianali da gustare!

22 Giugno :: Visita del birrificio L'Olmaia (Chianciano) e degustazione delle birre col mastro birraio Moreno Ercolani.
Presto, tramite una convenzione con un'agenzia turistica, La Pinta Medicea organizzera' i viaggi all'Oktoberfest. A giorni sul sito web dell'associazione saranno pubblicati i programmi completi di viaggio, le tariffe e le possibilità di partenza.
***********************************************
D

:: I profumi di Lamole :: 7ma edizione ::


Con largo anticipo, vi segnalo I profumi di Lamole, rassegna di vini e prodotti tipici di questo piccolo comune toscano, Lamole appunto, appartanente al comprensorio del Chianti Classico. La rassegna e' giunta alla sua 7ma edizione, e si terra' dal 30 Maggio al 2 Giugno compreso. Sette in totale le aziende espositrici. Tra i vini tipici (Chianti Classico & affini) e l'immancabile olio extravergine di oliva, troveremo anche alcune piacevolissime soprese, come un Bianco IGT Toscana a base di Sauvignon Blanc e Chardonnay coltivati a ben 700 metri slm.
Per maggiori informazioni, contattatemi pure

degustiblog chiocciola blogspot punto com ;-)

D

:: Castagneto a Tavola :: 24 aprile - 11 maggio 2008 ::

::Castagneto a Tavola :: Dal 24 Aprile all'11 Maggio 2008, Castagneto Carducci ::
Segnalo la rassegna Castagneto a Tavola (ormai gia' inoltrata), che si tiene nello bellissima cornice di Castagneto Carducci. Si parla quindi della Costa degli Etruschi e del territorio Bolgheri DOC, uno dei maggior vanti dell'enologia toscana e italiana (e diciamolo pure, mondiale).

Enoteche aperte con degustazioni di vini e prodotti tipici, mercatini e laboratori del gusto, cene a tema: spicca su tutti la testina di cinghiale, "l'emblema della tradizione gastronomica castagnetana, assunta a piatto simbolico della rassegna e proposta insieme ad altri piatti nel tradizionale pranzo in piazza che chiuderà l’iniziativa".

Purtroppo quella domenica non potro' esserci, ma vi invito caldamente a partecipare!


D

sabato 3 maggio 2008

:: Gustarufina :: Chianti Rufina in mostra ::


Salve a tutti degustanti, e buon sabato!

Ricevo dall'amico Marco Ghelfi dello Studio Umami il programma della rassegna Gusta Rùfina, che si terrà a tra Firenze e dintorni da lunedì 5 a domenica 11 maggio.
Assolutamente da non perdere!

:: Gusta Rùfina Comunicato Stampa ::

Per maggiori informazioni, date un'occhiata al sito ufficiale

www.gustarufina.it

D

venerdì 2 maggio 2008

:: Corsi di cucina amatoriale a Latina ::






Buongiorno degustanti di tutta Italia!

Se vi trovaste in Lazio, meglio ancora dalle parti di Latina (zona Terracina, patria tra l'altro di un omonimo, fantastico moscato), ecco un corso di cucina amatoriale proposto dall'amico Sandro Rossi, presidente e fondatore dell'Associazione Latina in Cucina.
*****************************************************
Corso di cucina amatoriale

Da giovedì 8 maggio e per 6 lezioni a cadenza settimanale, si terrà il 9° corso di cucina livello base presso l'Istituto S. Benedetto di B.go Piave (LT).

Per maggiori informazioni, contattare Sandro Rossi al 331 3696504 oppure per email all'indirizzo latinaincucina@hotmail.it
*****************************************************
D

giovedì 1 maggio 2008

:: Maggio a Firenze :: Musica & DJ Set ::

Buon Primo Maggio a tutti, degustanti!
De Gustibus e' anche il mio primo amore, ovvero la musica, e quindi ogni tanto spazio a vari off topic di varia natura. Oggi musicale!
Ricevo - e pubblico volentieri - da una mia mia cara amica, Sara Chiarello dell'agenzia Sun Booking di Firenze, questo comunicato di una serata che si terra' sabato 3 Maggio qui a Firenze. Ci fate un salto? ;-)

**************************************************
Sabato 03 mag 2008, 21.00 :: Angela Kinczly (elettrofolk) + Tommaso Selvetti dj set (elettronica) @Ambasciata di Marte ::

Ore 21 Tommaso Selvetti Dj set (ABSTRACT HIP HOP, ELECTRONICA, DOWNTEMPO) ::
Tecnico di musica interattiva e sperimentatore di strategie musicali in vari progetti del circuito underground, intraprende un percorso individuale che lo porta a esplorare vari generi, dalla musica concreta all'IDM, dalla world music all'hip hop.

Ore 22.30 - Live :: ANGELA KINCZLY (ELECTRO FOLK) ::
“Una formula aperta a contaminazioni di ogni genere, nei testi quanto nelle musiche, siano esse il jazz, le melodie celtiche, il rock, la bossanova, raffinati richiami francofoni in rima o pragmatismi lirici di scuola anglosassone... ombre sintetiche di scuola berlinese... stile cameristico raffinato, la scrittura efficace e le soluzioni estetiche innovative”. Fabrizio Zampighi MUCCHIO SELVAGGIO

Ambasciata di Marte :: Via Mannelli, 2 Firenze ::
Ingresso: 3 € con tessera FENALC - Ricco buffet in omaggio www.myspace.com/sunbookingagency

Infoline :: 055 6550786 :: L’Ambasciata di Marte si trova a Firenze a 200 mt dalla stazione di Campo di Marte, vicino allo stadio Artemio Franchi.
Gli autobus che ci arrivano sono le linee 3, 6, 20,44
**************************************************
D

mercoledì 30 aprile 2008

:: Terre di Casole, la nuova doc toscana ::


P.S. C'e' anche una nuova doc in Toscana, ovvero quella Terre di Casole (d'Elsa).
Tra l'altro, si tratta di zone davvero belle da visitare. Adesso con il vino a fare da volano.
Lo assaggiamo? L'avete assaggiato? Fatemi sapere.

:: Terre di Casole DOC ::

D

:: 12ma Sagra del baccello a La Serra, San Miniato (PI) ::


Ricevuto tardi dall'amica Laura Ramerini, ma ci provo e lo pubblico lo stesso.
Giovedi' 1° maggio, in chiusura della sagra, ci sara' suo padre che suona... imperdibilissimo!!! :-)

*********************************************************
12° Sagra del baccello :: La Serra, San Miniato (Pisa) ::

Il Circolo Arci La Serra e il Frantoio Sanminiatese organizzano la 12° Sagra del Baccello.
Vi aspettiamo il 25, 26, e 27 aprile e il 1° maggio per gustare ciaccini, pizze cotte nel forno a legna e naturalmente... baccelli nostrani e prodotti tipici della zona.
Inoltre verra' organizzata la "2° Mostra dell'Artigianato".
Apertura stand ore 9.00, pranzo e spuntini in pineta o al coperto.

Giovedi 1° Maggio:
Ore 15:00 Concerto "Amici in coro" diretto dal Maestro Fabrizio Berni e Roberta Cupelli.
Ore 20:00 Cena con pianobar musica country con "Ramerini Show".

Frantoio Sanminiatese :: Via Maremmana, 8 - 56020 La Serra - San Miniato (PI)

Per informazioni: 0571 460020 oppure 0571 460258
*********************************************************
D

:: Le nuove DOCG italiane :: Forse non tutti sanno che... ::

... da pochi mesi, abbiamo "in casa" delle promozioni: in Piemonte, passano a DOCG la Barbera d'Asti e la Barbera del Monferrato Superiore, riconosciute ufficialmente il 12 febbraio 2008. L'altro caso riguarda la Toscana: la nuova DOCG che ci ritroviamo e' l'Aleatico dell' Elba, o meglio, Aleatico Passito dell'Elba.
Un po' di accademia: la DOCG (Denominazione di origine controllata e garantita) è un marchio che viene attribuito ai vini Doc di "particolare pregio qualitativo" e di notorietà nazionale e internazionale. Questi vini vengono sottoposti a controlli più severi, debbono essere commercializzati in recipienti di capacità inferiore a cinque litri e portano un contrassegno dello Stato che dà la garanzia dell'origine, della qualità e che consente di numerare le bottiglie.
A conferma di quanto esposto in apertura, eccovi due link per soddisfare la vostra curiosita':



Ma voi, ne sapevate qualcosa di queste "promozioni"? Mi rincresce davvero constastare la mancanza di un'informazione organica e strutturata intorno ad un settore che costituisce una delle vette di eccellenza italiana.

Vuol forse dire che questa eccellenza non la vogliamo? Non ce la meritiamo?

D

domenica 27 aprile 2008

:: Mangia tanti grassi e vivrai sano ::


... Si' avete letto bene. Lo dice anche il dottore (Francesco Perugini Billi, da Bergamo).
Che dite, approfondiamo?
Direttamente da uno dei blog di Repubblica online


Dedicato a tutti quelli che "le diete non ci piacciono"...
Buona lettura degustanti ;-)

D

:: Vini abruzzesi a Firenze :: The Westin Excelsior, 26 Aprile 2008 ::

:: Vini abruzzesi a Firenze :: Note di piacere @ The Westin Excelsior, 26 Aprile 2008 ::
Giornata piacevolissima e molto ben organizzata dai miei amici dello Studio Umami quella di ieri, sabato 26 Aprile presso la Sala Affreschi del - sempre splendido - Westin Excelsior di Firenze. Protagonisti assoluti, l'Abruzzo e i suoi vini, dal popolarissimo Montepulciano (con il quale la nostra omonima cittadina toscana ha un conto in sospeso...) al Trebbiano, "passando attraverso la tipicità del Cerasuolo e del Pecorino." (riporto testualmente parte della brochure cartacea). Al volo per chi avesse un attimo di confusione riguardo l'ultimo dei suddetti nomi: oltre ad incarnare una delle vette di eccellenza casearia, il Pecorino e' anche un'uva autoctona a bacca bianca, tipica dell'Abruzzo e di altre zone dell'Italia Centrale (Marche e Lazio).
L’origine del nome di quest'uva, chiamata anche “uva delle pecore”, deriva proprio dallo stretto rapporto esistente tra pastorizia e agricoltura, e risale proprio alla presenza di tale vitigno nelle zone di transumanza dei pastori. Et voilà!

Presso la reception ricevo un elenco di vini e aziende partecipanti, e con una cauzione di 5 Euro mi viene consegnato il bicchiere, da riconsegnare al termine, oppure da tenere per sé lasciando ovviamente la cauzione.

Degustazioni guidate da un nugolo di sommelier AIS.
Il mio tour comincia quindi con i bianchi, prima Trebbiano e poi Pecorino, declinati sotto varie forme. Interessanti, freschi e piacevoli, senza peraltro lasciarmi eccessivamente entusiasta (lo ammetto, non amo particolarmente i bianchi). Seguendo la disposizione dei tavoli in senso antiorario, procedo verso i rosati, e quindi largo al Cerasuolo. Andiamo decisamente meglio. Concordando con l'amico e collega/docente Filippo Pastorini, titolare dell'Enoteca Perbacco in Borgo SS. Apostoli a Firenze (fateci un salto!), troviamo una buona freschezza, un buon corpo (14%) ed una notevole chiusura.

Dai rosati ai rossi, il passo e' breve, e qui il trionfo del Montepulciano arriva presto.
Diverse aziende, DOC e DOCG (Colline Teramane ovviamente...) e varie IGT; c'e' da perdere il conto, meno male che il fido elenco consegnatoci all'ingresso ci aiuta nel tenere il passo.
Trovo la ciliegia, anzi, la marasca (marcati sentori di amarena, diciamo...) il denominatore comune di quasi tutti i rossi degustati. Un uva che da' dei vini non troppo pastosi ne' con la punta tipica del Sangiovese, benché ne sia strettissimo parente.
Fra i tanti, eleggo quindi il mio preferito: Vizzarro 2003, dell'Azienda Agricola Barone Cornacchia di Torano Nuovo.
Un Colline Teramane DOCG veramente interessante e piacevole, leggermente balsamico e rotondo in bocca. Riesce a strizzare l'occhio sia alla tradizione che all'innovazione, e questo ci piace.
Di questo vino, ho scoperto poi stamani che si e' beccato una medaglia d'oro all'edizione 2007 di Vinitaly.
Ampiamente meritata direi. Pomeriggio che sfuma nella serata, e arrivano anche i primi languori. Tutti a cena, con un bel ricordo d'Abruzzo nel palato ;-)

D

venerdì 18 aprile 2008

:: Rievocazione storica :: Fiera medievale alla Rocca di Castruccio, Serravalle Pistoiese ::


Buongiorno e ben ritrovati Degustibloggers!

Con la promessa di ridurre le pause forzate e ritornare sui canoni (leggi: un posto al di'), pubblico con piacere quanto inviatomi da Pierfrancesco Pieri dell'Associazione Sestiere Castellare di Pescia

Ci fate un pensierino? :-) Sembra davvero interessante...

**********************************************
In seguito al successo della precedente edizione, anche quest’anno, nel mese di maggio (sabato 17 e domenica 18), la bellissima Rocca di Serravalle Pistoiese ospiterà la “Fiera Medievale alla Rocca di Castruccio: il Medioevo rievocato”, creata l’anno scorso dall’Associazione Sestiere Castellare di Pescia, per festeggiare il proprio decennale, e riproposta nuovamente, in collaborazione con la Pro Loco locale e patrocinata dal Comune di Serravalle e dalla Provincia di Pistoia.

All’interno di questo “Castello di confine” a vocazione militare, che grazie alla sua posizione strategica (la Via Clodia) era attraversato da mercanti, pellegrini, viandanti, si potrà tornare indietro nel tempo e respirare a pieni polmoni il 1200.

Come? Basterà guardarsi intorno, et voilà: la Rocca Vecchia con la sua guarnigione di armati, la Torre Longobarda detta “del Barbarossa” con le vedette del Comune pistoiese a scrutare l’orizzonte, ma in particolar modo verso l’odiata Firenze, il mercato e i vari mestieri: i banchi dei calzolai, degli armaioli, dei notai, dei camsores e i cambiavalute, indispensabili per dare uniformità alla varietà di monete correnti all’epoca; inoltre incontrete tutti quei personaggi che gravitavano attorno a luoghi animati di questo genere: mendicanti, vinattieri, giocatori, reduci dalla Terrasanta, ammalianti meretrici, ladruncoli dalla mano veloce, frati e avventurieri.

Oltre a ricreare la vita quotidiana di allora, sarà possibile assistere a degli eventi creati per l’occasione e ovviamente in tema: l’insediamento del Signore del Castello con la lettura del giuramento: una cerimonia di estrema importanza per Pistoia, che mandava come rettore uno dei cinque consoli maggiori, il quale avrebbe regolato nei minimi particolari la vita nel castello.

E ancora: un processo a una strega e a un eretico con tanto di rogo “purificatore” ed infine un vero e proprio saccheggio di un mercato cittadino, con collusioni e scontri armati.

Ma non è ancora finita! Per avvicinarsi al medioevo non solo con gli occhi ma anche con il gusto, anche quest’anno, per la sera del sabato, verrà organizzata una “cena al profumo medievale”, dalla quale saranno banditi tutti i cibi che erano estranei all’epoca, quali patate, pomodori e mais, e che vedrà come protagonista la carne arrostita.

Il tutto verrà consumato con vasellame di coccio e posate di legno.

Per poter essere uno dei commensali, al costo di € 28.00, sarà d’obbligo la prenotazione per non restare a bocca asciutta!

Attenti: mancare a quest’evento sarà considerato come un oltraggio alla corte!

Per informazioni e prenotazioni:

Associazione "Sestiere Castellare"
Via al Zei, 19 - 51012 Castellare di Pescia, Pescia (PT)


**********************************************

giovedì 17 aprile 2008

:: ONAF e i formaggi di Salvatore Farris da Burde ::

Azienda Agricola La Torraccia di Salvatore Farris :: produzione pecorino Toscana, Reggello
Mini-cronaca di una serata di uomini e donne ONAF di zona (Firenze, Pistoia & dintorni...) ritrovatisi a cena da Burde mercoledi' 16 Aprile 2008.
Ospiti della famiglia Gori (storici titolari dell'esercizio), in particolare dell'affabilissimo Paolo, anche lui diplomato ONAF come me e tutti gli altri partecipanti.
Roberto Funghi, valido delegato ONAF per la Toscana, agronomo e degustante di fiducia, conduce la serata: stasera sono protagonisti i formaggi di Salvatore Farris dell'Azienda Agricola La Torraccia (siamo a Reggello).

Un piatto di rigatoni alla carrettiera per partire, e poi via via compaiono in tavola i formaggi di Salvatore, con relative spiegazioni: dalla ricotta fresca, anzi freschissima (e buonissima) al pecorino fresco, poi al semicotto e infine all'abbucciato.
Splendide sensazioni olfattive, tattili e soprattutto gustative. Tutti noi rispolveriamo il nostro know-how per ritrovare il lattico, l'acido e il salato, la tendenza dolce e il sentore di stalla.
Non dimentichiamoci mai che prossimamente dobbiamo accedere al 2° livello ONAF!
Stasera due vini in abbinamento, un Cortona DOC bianco Avignonesi, annata 2007... chardonnay in purezza con 6 mesi di legno e sentore forte e marcato di idrocarburi (kerosene); il rosso invece e' un IGT, Torrione dell'Azienda Agricola Petrolo di Mercatale Valdarno (Arezzo), un sangiovese in purezza di cui arrivano in tavola due annate, 2004 e 2005.
Assai diverse l'una dall'altra, si sente il legno in entrambi, diversi in ciascuno sia il naso che l'entrata in bocca. Dalla classica bacca rossa al sottobosco, comunque una bella declinazione di sangiovese.
Siedo accanto ad altre diplomate ONAF, con cui conversiamo allegramente di cio' che abbiamo in tavola e dei nostri progetti futuri di assaggiatori di formaggio.

Appuntamento a Maggio, stavolta con un post che annunciera' con largo anticipo la data, il dove e l'elenco delle leccornie.

D

venerdì 11 aprile 2008

:: A casa.... ::

anzi.... a lavorare. Ma neanche, poiche' il misfatto e' stato compiuto "lavorando"...
IN GALERA, allora.

A voi tutti una lista di alcuni dei frodatori / avvelenatori alimentari:

:: IN GALERA ::

Lo ripeto ancora: IN GALERA, SUBITO.
E si butti via la chiave, per cortesia.

D

giovedì 10 aprile 2008

:: Cena e degustazione formaggi :: Borgo di Colleoli ::


Detto, fatto: notizie migliori, appetitose e sempre contraddistinte dalla convivialita'... cosi' ci piace! :-)

Ricevo dall'amica Juliette Costabile dell'agenzia JFG Tuscany il programma di una serata magna & bevi prevista per domani venerdi' 11 Aprile... un po' a ridosso, ma credo davvero ne valga la pena. A voi menu' e dettagli.


*****************************************
Carissimi,

Venerdì 11 Aprile 2008 al Borgo di Colleoli (Colleoli-Palaia http://www.ilpalazzocolleoli.com/) ci sarà una degustazione di formaggi e vini (con Juliette per i formaggi e Federica per i vini, nell'enoteca) e cena preparata da Lino (chef) con i formaggi degustati (nel ristorante) ed il supporto di Francesca e Diletta che saranno con noi a seguirvi nella serata.

Formaggi della Fattoria Corzano e Paterno di San Pancrazio (Firenze):

BLU - RUOTA DEL RE - MARZOLINO - ROCCO

Inizio serata previsto per le ore 20.00 in Enoteca per degustazione.

Alle 21.00 cena con menù che segue:

Insalata di noci, "BLU", pere e bavarese di ricotta al limone;
Tagliolini con crema di finocchi, aneto e "Ruota del Re";
Fonduta di "Marzolino" con bocconcini di manzo alla birra;
Selezione di formaggi con gelato alla ricotta e pane al cioccolato

VINI

Prosecco di Valdobbiàdene;
Helianthus I.G.T. rosso "Degli Azzoni";
Vermentino Felciaio "Badia di Morrona";
Passito Sondrete "La Regola";
Costo della serata (degustazione + cena) 32 € a persona.
Solo su prenotazione al numero 347 9394326
Vi aspettiamo!

Juliette e Francesca :: JFG Tuscany ::
*****************************************
Accorrete numerosi! ;-)

D

:: Dossier vino :: La (brutta) saga continua... ::



Buongiorno Degusti-bloggers,

continua senza sosta la pessima saga che getta altrettanta pessima luce sul mondo vinicolo italiano. Nuova serie di articoli su Espresso / Repubblica:


Brutto, bruttissimo titolo davvero.. :-(

Passiamo ad altro... Un nuovo post si impone, che ne dite?

D

lunedì 7 aprile 2008

:: Cena di primavera :: 19 aprile 2008, ore 19 :: Agriturismo La Collina ::

Salve a tutti degustanti, e buon inizio di settimana.

Vi faccio subito venire un po' di acquolina in bocca: si riparte con i nostri eventi mangia & bevi, esattamente sabato 19 aprile!

Stavolta, teatro della nostra cena di primavera sara' l'Agriturismo La Collina, una caratteristica tenuta nella zona di Montefiridolfi, alle porte del Chianti fiorentino.

Garantito un tramonto chiantigiano da favola sulla terrazza dell'agriturismo.

Aperitivo alle 19:00, cena alle 20:30... protagonisti indiscussi della serata, il vino e la ciccia, il Chianti Classico e il cinghiale alla cacciatora.
E il calore della convivialita', che insieme al collante mangia & bevi diventa un elemento insostituibile.
Non vorrete mancare, vero?

Date un'occhiata al nostro sito per dettagli su menu' e come raggiungere il posto:

:: Cena di primavera :: Agriturismo La Collina ::


Vi aspettiamo numerosi, come sempre! :-)

D

venerdì 4 aprile 2008

:: Tavernello di Montalcino :: La saga continua... ::

:: Lo scandalo del Tavernello di Montalcino ::
Faccio capolino postando un piccolo p.s. alla squallidissima vicenda da me ribattezzata, dopo aver preso in prestito il termine Velenitaly, la Saga del Tavernello di Montalcino.


Ecco il risultato:




A presto per articoli e post migliori, degustanti


D

:: Josko Gravner :: Audacia e lungimiranza ::

Ecco un uomo e il suo vino: Josko Gravner e la sua Ribolla Gialla, una specie di capolavoro in controtendenza. Un vino bianco ottenuto da una macerazione di 7 (SETTE) mesi sulle bucce, all'aperto, in grandi anfore di terracotta realizzate appositamente per lui in Georgia, ciascuna della "capacità di circa 2.500 litri, giacciono nel cortile di casa Gravner, in attesa di essere sotterrate in cantina, dove resteranno per lungo tempo, piene di vino che matura come faceva migliaia di anni fa, ai tempi degli antichi greci e romani..."

Imperdibile. Un personaggio da conoscere. Adesso daro' la caccia alla sua Ribolla, e poi vi faro' sapere.

Intanto, due articoli su di lui: il primo realizzato da Fernando Pardini, e tratto da Acquabona.it, il secondo reca la firma di Giacomo Pardini, ed e' tratto da Vinealia.org:

:: Josko Gravner - Ribolla Gialla 1995 ::

:: Il Maestro mi ha detto ::

Buona lettura.

D

:: Montalcino multietnica ::


Stamani fughiamo le brutte notizie: l'amico Dela mi fa notare l'alta concentrazione di pessimismo degli ultimi post da me pubblicati... Pessimismo? Non sia mai! Corriamo subito ai ripari! :-)

Apro quindi rimandandovi ad un articolo davvero piacevole e illuminante che ho trovato due giorni fa su Metropoli, una pubblicazione editoriale di Repubblica relativa all'Italia multietnica e alle realta' comunitarie / extracomunitarie del nostro paese.

La foto e' quella di un signore laotiano dal nome quasi impronunciabile, Buoathogsavang Leutpathaj, che da molti anni lavora con i blasonatissimi Biondi-Santi.

E nell' articolo, che vi invito caldamente a leggere, trovo anche riferimenti ad una piacevolissima realta' albanese / montalcinese, quella di Angelina Ndreca, il cui Brunello Pian delle Querci ho avuto occasione di degustare alla recente kermesse Benvenuto Brunello, e che ho trovato davvero molto, molto interessante.

L'articolo e' in formato pdf, e vale davvero la pena dedicargli quei pochi minuti che vi rubera':

:: Brunello multietnico a Montalcino ::

A presto degustanti.


D

:: Vinitaly 2008 ::

:: Vinitaly 2008 :: 42ma edizione :: Verona, 3-7 Aprile ::
E a proposito di vini, fra tante notizie sconfortanti, godiamoci perlomeno l'appuntamento italiano dell'anno, Vinitaly, giunto ormai alla sua 42ma edizione

:: Vinitaly - Verona, 3-7 Aprile 2008 ::

Sto pensando di farci un salto, anche se mi toccherebbero le giornate peggiori, sabato e domenica...
Folla, ressa, calca... col rischio di annacquare nello stress tutto quel ben di Dio che potenzialmente potrebbe essere apprezzato.

Ci penso su. Se ci dovessi andare, post garantito.
In caso contratrio, mandatemi pure voi qualche impressione / articolo da pubblicare ;-)

D

:: Nel Brunello c'è il tranello ::

:: Nel Brunello c'è il tranello :: Brunello di Montalcino allungato con altre uve...
Oggi siamo in vena di pessimismi, cari degustanti ed enoamanti...
Gia' il titolo di questo post, che altro non e' se non il titolo di un altro articolo di Espresso, vi puo' dare una traccia del tema scottante che viene trattato. Neanche il Brunello di Montalcino e' stato risparmiato dalle frodi alimentari. E non solo "lui".
L'abstract stesso suona a dir poco raggelante:

"Il celebre vino fatto con altre uve. Il Chianti allungato con Montepulciano d'Abruzzo. Il Passito sotto processo. L'olio tunisino spacciato per italiano. E l'aceto di Modena che nasce a Napoli. Così viene distrutta la credibilità dei prodotti più prestigiosi".

Leggete l'articolo in questione

:: Nel Brunello c'e' il tranello - di Emiliano Fittipaldi ::

Altro no comment. Fa male davvero venire a conoscenza di tutto cio', ne converrete con me...

D

giovedì 3 aprile 2008

:: Benvenuti a Velenitaly ::

:: Benvenuti a Velenitaly :: Vino adulterato con concimi, sostanze cancerogene, acqua, zucchero, acido muriatico
Dopo una giornata di pioggia, e soprattutto dopo averla presa pressoche' tutta (sono un convinto dueruotista, sia per scelta che per necessita'!), e' bello rincasare e leggere notizie del genere come quella il cui link vi invito a seguire

:: Benvenuti a Velenitay - di Paolo Tessadri ::

Si parla di vino taroccato, o meglio, pesantemente avvelenato.
Non ci credete? Date un'occhiata all'articolo del collega Tessadri.
Altro che metanolo:
"Vino adulterato con concimi, sostanze cancerogene, acqua, zucchero, acido muriatico"
Mi astengo da qualsiasi commento, sperando che i "produttori" di questa mistura mortale possano avere cio' che si meritano, un bell'effetto boomerang sotto tutti gli aspetti...

:-(

D

martedì 1 aprile 2008

:: Gita delle bollicine :: Franciacorta e Valdobbiàdene - Italiana Sommelier ::

Ben ritrovati tutti online degustanti.

Ricevo dagli amici senesi (o meglio, poggibonsini!) di Italiana Sommelier, realta' molto attiva nel mondo dei corsi di enologia e gastronomia, il programma di una interessantissima gita di due giorni nelle terre delle bollicine italiane, Franciacorta (Lombardia, l'eccellenza negli spumanti italiani) e Valdobbiàdene (Veneto, i prosecchi allo stato dell'arte... Cartizze docet).
Gabriele Bacciottini, patron entusiasta dell'associazione, vi guidera' nel suo campo preferito, pérlage e lieviti di rifermentazione, attraverso questa due giorni nelle zone italiane piu' vocate per le uve da spumante (guai pero' a chiamare la Franciacorta la "Champagne" italiana.... si arrabbiano non poco!!!).

**************************************************************

:: Gita delle bollicine :: Franciacorta e Valdobbiàdene - Italiana Sommelier :: 19-20 Aprile 2008 ::


Italiana Sommelier è felice di invitarvi a partecipare alla visita di due giorni, il 19 ed il 20 di Aprile, dei territori di produzione delle bollicine italiane più famose ed apprezzate nel mondo: Franciacorta e Valdobbiàdene.
Durante la gita tappe d'obbligo saranno i vigneti e le cantine per la scoperta dei metodi di coltivazione e di produzione
Pranzi a base di prodotti tipici con degustazione dei vini daranno il tocco magico per non perdere nessuna sfaccettatura di queste bellissime terre.
Informazioni piu' dettagliate sul sito di Italian Sommelier al link seguente:

:: Italiana Sommelier :: Gita delle bollicine ::

**************************************************************
Imperdibile!


D

giovedì 27 marzo 2008

:: Il Borro :: Vino ed eccellenza by Ferragamo ::

Si torna a parlare di vino, si torna "on-topic".
Con un nome ingombrante, che tutto lascia pensare fuorche' all'eccellenza vinicola.
Se vi dico Ferragamo, cosa vi passa immediatamente per la testa?
Calzature al top... e poi alta moda, abbigliamento e accessori, luxury living e hotellerie ... right? ;)
Aggiungete a tutto cio' anche il vino, ed il quadro e' (piu' o meno...) completo.
Vorrei anche aggiungere: un gran vino.
La tenuta toscana Ferragamo dove si coltiva la vite si trova nel Valdarno aretino, e si chiama Il Borro.
40 ettari circa di vigneto, suolo principalmente a composizione sabbiosa (top!), altitudine media tra i 250 ed i 450 mt s.l.m., densita' di 4500 piante per ettaro.

Quali varieta' ci troviamo al Borro? Merlot, Syrah, Cabernet Sauvignon, Sangiovese e Petit Verdot tra le uve a bacca rossa, Chardonnay e Sauvignon Blanc tra le altre.

Le ho declinate tutte con lettera maiuscola, quasi si trattasse di nomi propri, di persone quasi care... E non credo di avere torto! Partecipa infatti all'importante processo di vinificazione Niccolo' d'Afflitto, ormai un nome la cui eco rimbomba fieramente tra i giovani enologi contemporanei.
Nella maestosa tenuta del Borro, i rossi la fanno ovviamente da padrone, e troviamo una serie di produzioni di alta classe, tutte appartenenti a denominazioni IGT: Il Borro, Pian di Nova e Polissena sono i rossi, Lamelle l'unico bianco.
Vi risparmio le schede tecniche dei vini, che potrete comodamente trovare sul sito della tenuta (http://www.ilborro.it/)... giusto un accenno per ciascuno.

Polissena e' un sangiovese in purezza, 13% alcolometrici svolti... E' il sangiovese nella sua tipica potenza toscana, ma con un trait d'union tra passato e presente: e' l'estratto secco ma anche l'eleganza, e' sinuoso ma anche deciso. Un gran risultato per un vitigno tutto sommato sempre (molto) difficile.
Pian di Nova e' lo step successivo, e l'uvaggio passa il dominio al Syrah (75%), il "sanguis jovis" qui invece resta "confinato" in un 25%.
13,5 % gradi, forti note speziate (I love you Syrah...) ed una trama tannica eccellente.
Un matrimonio tra vitigni i cui retaggi culturali e ampelografici affondano sia in oriente che in occidente...
E siamo al top del rosso. Il Borro e' fatto con 4 grandi campioni distribuiti in percentuali diverse: 50% e' Merlot, 35% Cabernet Sauvignon, 10% Syrah, ed un timido 5% di Petit Verdot.
Imperioso nel suo calore (14%), e' un vino complesso, ricco di terziari ben amalgamati ai tannini morbidi e consistenti. Un gran vino davvero, che sa essere ruffiano e affabulatore di gusti internazionali, ma anche molto supertuscan nella sua accezione migliore.
Bello anche il design della bordolese, che usa il design tronco-conico a me caro :-)

Stand alone tra i bianchi e' Lamelle, Chardonnay in purezza (passato in legno), a conferma dell'incredibile vocazione del suolo toscano per questa uva a bacca bianca.
Giacomo Tachis infatti ci aveva visto giusto un bel tot di decenni fa, e se avrete la pazienza di aspettare, vi raccontero' pure l'aneddoto relativo, legato alla grande lungimiranza di questo vate dell'enologia italiana.

Le nuove annate dei vini di Ferragamo saranno presenti nei prossimi giorni alla 42ma edizione del Vinitaly che si tiene ogni anno a Verona.
Fateci un salto: li troverete allo Stand E3, Padiglione 8.
Degusterete Il Borro, Pian di Nova e Polissena nelle nuove annate (2005) e un'anteprima di Lamelle annata 2007.
E dite pure loro che vi mando io ;-)
Poi, tra uno stand e l'altro (attenzione, tutta l'Italia enologica sara' presente!!), ci potremo magari incontrare, entusiati e - sicuramente - anche un po' brilli ;-)
Poco pero', per non guastare l'incanto dell'ebbrezza...

P.S. Su al Borro fanno anche l'olio extravergine di oliva, e pure molto "bono"! ;-)

D